Singapore e Shanghai assegnati nel 2004 al Canada

Dortmund. La responsabilità per le comunità neo-apostoliche in Singapore e parti della Cina - fino ad ora assistiti sia a livello pastorale che finanziario dalla Chiesa regionale della Renania settentrionale e Vestfalia - sarà affidata, a partire dal 2004, alla Chiesa regionale del Canada. Questa decisione è stata comunicata dall'apostolo Armin Brinkmann dietro incarico dell'apostolo distretto Wilhelm Leber mediante lettera circolare.

La città-stato di Singapore, la grande area di Shanghai e le città di Xian e Wenzhou sono state visitate, già da anni, dai ministri della Chiesa regionale della Renania settentrionale e Vestfalia per garantire ai fedeli neo-apostolici là dimoranti la dovuta assistenza pastorale e finanziaria. Discussioni in seno al gruppo di lavoro Strategia della Chiesa hanno promosso una nuova assegnazione di questi territori: dal 1° gennaio 2004 la Chiesa regionale del Canada coordinerà tutte le attività della Chiesa Neo-Apostolica in Cina. In tal modo le circa 500 comunità saranno gestite da un'unica conduzione amministrativa.

Altre informazioni dalle Chiese regionali della Renania settentrionale e Vestfalia e del Canada sono ottenibili su: www.nak.de/nrw/ e www.newapostolicchurch.org

14. Oktober 2003