Un servizio divino con ordinazioni a Livingstone

Livingstone. A Livingstone, città dello Zambia che vanta una grande tradizione, il sommoapostolo Richard Fehr ha celebrato un servizio divino di festa, durante il quale sono stati ordinati otto apostoli e otto vescovi.

Sono passati ormai 75 anni, da quando l'apostolo George Henwood Mkandwire ha iniziato a edificare la Chiesa Neo-Apostolica in Zambia. A quei tempi, la fondazione della Chiesa prese inizio con pochi membri soltanto, ma oggi si contano, nel solo Zambia, circa 1,2 milioni di fratelli e sorelle. La Chiesa continua a crescere ancora, e perciò il sommoapostolo ha ordinato ulteriori apostoli e vescovi per il sostegno dell'apostolo di distretto Duncan Mfune.

Anche nella Repubblica Democratica del Congo la Chiesa Neo-Apostolica cresce continuamente. In quel paese si contano già oltre 2 milioni di membri. Il sommoapostolo ha nominato anche per il Congo ulteriori ministri, che possano in futuro sostenere il loro apostolo di distretto Leslie Latorcai (Chiesa regionale del Canada).

Ma non è ancora tutto: nel Mozambico, un paese con un territorio di oltre il doppio della Germania, ma con soli circa 18 milioni di abitanti, vivono press'a poco 81'000 cristiani neo-apostolici. Vista la continua crescita in Mozambico e nella Chiesa regionale del South East Africa, il sommoapostolo ha ordinato tre apostoli e due vescovi.

Ecco le ordinazioni nell'insieme:

Per lo Zambia: apostolo Willie Sweta, apostolo Aubrey Sitima Mwanza, vescovo Paul Palanamba Chiponge, vescovo Christopher Kaluma e vescovo Edwin Kasamu.

Per la RD Congo: apostolo Fortunat Pero Mukanyimi, apostolo Elengi Nambila, apostolo Shagisimo Ngandu, vescovo Pesa Kumenga, vescovo Misamapa Mafuta e vescovo Maniang Mwasa.

Per il Mozambico: apostolo Augusto Andre Kalako, apostolo Joao Domingos Malyanga, apostolo Lourenco Mutano Naueta e vescovo Bernardo Cinco Reis Mugaveia.

Per il South East Africa: vescovo Lionel John Meyer.

13 August 2003